Centro informazioni BenQ

Suggerimenti professionali per l’utilizzo dei display BenQ cruciali per colori I: Come passare tra modalità colore calibrate personalizzate

Mark Wood
2018/03/23

Fine Art and Commercial Photographer / UK

Photographer Mark Wood splits his time between commercial work and teaching, whilst ensuring he makes time for his personal projects. Mark trained as a printmaker, utilizing the traditional techniques of etching and lithography to create fine art print, before moving to digital print in the mid 90’s.

Nel mondo della fotografia, lo spazio colore è un elemento essenziale. Le serie di monitor professionali BenQ offre uno spazio colore standard del settore così che ogni fotografo possa rivivere il momento. In questo articolo, l’ambasciatore di BenQ Mark Wood spiegherà come passare facilmente da AdobeRGB a sRGB su un monitor BenQ PhotoVue.

I monitor BenQ cruciali per colori possono visualizzare il 99% dello spazio colore Adobe RGB; questa è una caratteristica essenziale per flussi di lavoro con gestione del colore affidabili nella fotografia e nella progettazione di stampa. Tuttavia, nel nostro mondo multitasking e interdisciplinare, potremmo dover valutare il tono e il colore del nostro lavoro in altre modalità di colore. Le modalità di colore includono Adobe RGB (ARGB), sRGB, Rec.709 e HDR. Se tutti questi acronimi ti spaventano, non preoccuparti, cercherò di utilizzare un linguaggio semplice.

È meraviglioso avere la vasta gamma di toni e colori di ARGB, ma se intendi condividere il tuo lavoro con un pubblico utilizzando monitor standard e dispositivi tablet, è probabile che gli altri visualizzeranno il colore in modalità sRGB; per farla semplice, la maggior parte degli utenti può solo sperimentare il colore in un modo meno vibrante e ricco di tonalità. La Figura 01 mostra un’emulazione della differenza tra ARGB e sRGB. Nota la parte in alto a sinistra della fotografia sopra e attorno alla testa del chitarrista. In sRGB i colori sono attenuati.

Figure 01: An emulation of the difference between ARGB and sRGB. Note the top left of the photograph on and around the guitar players head. In sRGB the colours are muted.

Per impostazione predefinita, i monitor BenQ consentono agli utenti di passare facilmente tra le modalità di colore ARGB e sRGB. Quando esce dalla scatola, il monitor ha un’impostazione generica, ma per un’ottimale gestione del colore è necessario calibrare e configurare il monitor BenQ.

Nella prossima sezione vedremo le funzioni del software Palette Master Element di BenQ rilevanti per questo articolo. Per il mio tutorial completo sulla Calibrazione dei monitor cruciali per colori usa questo link: “Impostare la calibrazione del colore per la gestione del colore” Se hai familiarità con l’uso di un calibratore, come X-Rite i1 Display Pro, continua a leggere.

Lo scopo di questo tutorial professionale è spiegare come è possibile alternare modalità di colore calibrate personalizzate, principalmente ARGB e sRGB.

Passo 1:
Collega il calibratore al monitor e collegalo al computer. Io uso un BenQ SW320 e un X-Rite i1 Display Pro.

Passaggio 2:
Avvia il software Palette Master Element e seleziona il pulsante “Avanzate”, quindi fai clic su “Start”. Guarda la Figura 2.


Figure 02: The splash screen for BenQ’s Palette Master Element software.

Figure 03: Choose Profiling for Step 3.

Passaggio 3:
Scegli “Profilazione”.

Passaggio 4:
Imposta i colori primari RGB sulla modalità colore desiderata per la tua prima calibrazione personalizzata. Nella figura 04 ho scelto ARGB. Nella stessa finestra digita una Luminosità personalizzata. Quindi fai clic su “Avanti”. Il mio tutorial Calibrare i monitor cruciali per colori contiene maggiori dettagli sull’argomento.





Figure 04: In Step 4 set the RGB Primaries to the colour mode you want for your first custom calibration. Here I have chosen ARGB.

Passaggio 5:
Ci sono diversi parametri da impostare. Poiché si tratta della prima calibrazione personalizzata, seleziona “Calibrazione 1”, come in Figura 05. Inoltre, ho selezionato “v4” per la versione del profilo, “16 bit-LUT” per il tipo di profilo e “grande” per la dimensione della patch. Fai clic su “Avvia misurazione”.

Il processo di calibrazione ha inizio, e il software Palette Master Element ti guida fra i passaggi rimanenti.

Figure 04: There are several parameters to set. As this is the first custom calibration choose ‘Calibration 1’

Passaggio 6:
Una volta completata la calibrazione, puoi eseguirla nuovamente. Questa volta, però, scegli Calibrazione 2 invece di Calibrazione 1. Io uso Calibrazione 2 per creare un profilo sRGB personalizzato. Puoi anche provare diversi valori di luminosità: per lavorare in ARGB io preferisco 120cd/m2, per sRGB potresti scegliere 160cd/m2, che un’impostazione più comune per monitor e tablet.

La seconda calibrazione, proprio come la prima, ti fornirà un’impostazione personalizzata e affidabile. Con due calibrazioni è possibile passare da una modalità di colore all’altra; ARGB per i lavori artistici e per la stampa, sRGB per i laboratori fotografici e il lavoro su schermo.

Passaggio 7:
Passare tra le modalità di colore personalizzate è facile, puoi usare i pulsanti fisici sul tuo monitor, o usare l’OSD HotKey Puck; nel prossimo post ti spiegherò come impostarlo. Per passare da una modalità di colore all’altra utilizzando i pulsanti del monitor, fai clic su qualsiasi pulsante fisico nella parte anteriore del monitor BenQ. Sullo schermo apparirà un menu, la visualizzazione su schermo o OSD.

Fai clic sul pulsante fisico sotto l’icona Modalità colore, che è la seconda da sinistra; i sei cerchi che formano un cerchio.

Figure 06: Clicking any physical button on the front of your BenQ Color Critical monitor reveals the On Screen Display or OSD.

Passaggio 8:
Nel menu Modalità colore dell’OSD, utilizza i pulsanti fisici sul monitor che corrispondono alle frecce su e giù dell’OSD per passare fra le due calibrazioni personalizzate. Come detto nell’introduzione, se intendi condividere il tuo lavoro con un pubblico utilizzando monitor standard e dispositivi tablet, è probabile che questi utenti visualizzeranno il colore in modalità sRGB. Ora hai modo di vedere tutto il potenziale del tuo monitor per il lavoro di stampa e poi passare a una modalità simile a quella utilizzata sulla maggior parte dei dispositivi digitali.

Quando guardi le tue fotografie e le immagini con un’anteprima sRGB, potresti voler regolare il contrasto tonale e la saturazione del colore del tuo lavoro per massimizzare l’impatto per tuo pubblico che utilizza sRGB. sRGB e Rec.709 sono le modalità di colore ideali da utilizzare per il lavoro a video.

Nella Parte II spiegherò come assegnare i tasti all’OSD Hotkey Puck, così da rendere lo scambio tra le modalità colore ancora più rapido. Per chiudere da dove abbiamo iniziato, i monitor BenQ cruciali per colori possono visualizzare il 99% di Adobe RGB; questa è una caratteristica essenziale per flussi di lavoro con gestione del colore affidabili nella fotografia e nel design per la stampa, sebbene per quasi tutti i lavori di web design e video sono migliori sRGB o Rec.709.

Monitor per fotografi da 31,5 pollici, Adobe RGB | SW320
  • 31.5 Inch 3840 x 2160 UHD Resolution
  • 99% Adobe RGB Color Space With IPS technology
  • High Dynamic Range (HDR)

Ulteriori informazioni sull’Accuratezza del colore

TOP