Centro informazioni BenQ

Guida all’acquisto di un videoproiettore home theater: Le 5 cose principali che devi sapere

BenQ
2019/01/28

Stai pensando di comprare un videoproiettore? Magari per guardare film con i tuoi amici o per qualche bel momento con la tua famiglia. Qualunque sia la ragione, è importante trovarne uno che si adatti alle tue esigenze. I videoproiettori home theater possono sembrare tutti simili, ma sono le specifiche e le prestazioni che li rendono molto diversi. 4K, UHD, 1080p, HDR.... Ti senti perso, in questo mare di specifiche? Qual è la differenza tra tutti questi videoproiettori? Vedremo da vicino alcuni dettagli e ti daremo una panoramica completa. Ecco i 5 aspetti che dovresti esigere da un videoproiettore home theater per la tua casa!

1: Tecnologia del colore

La maggior parte dei videoproiettori home theater sul mercato sono videoproiettori DLP (Digital Light Processing). I videoproiettori DLP utilizzano piccoli specchi per riflettere la luce. Inoltre, utilizzano anche una ruota colore (una ruota che gira con più filtri colorati). Generalmente, questi videoproiettori sono portatili e generano un contrasto maggiore. Cosa è importante del colore? I produttori di videoproiettori utilizzano generalmente il rosso, il verde, il blu (sRGB) come impostazione predefinita del colore. In termini di fedeltà, un video creato all’interno di questa impostazione dovrebbe essere riprodotto su uno schermo con la stessa fedeltà del colore utilizzata quando è stato girato. Ma i videoproiettori sono più sensibili di altri tipi di display a causa dell’emissione luminosa, del contrasto e della distanza di proiezione; tutti questi sono fattori che dovrebbero essere presi in considerazione. Il colore è soggettivo; quello che sembra rosso vivo per te potrebbe sembrare rosa agli altri. Ecco perché è importante garantire uno standard di colore per tutti. Rec. 709 è uno standard di colore per la TV, i film e le industrie dell’audio/video che assicura che tutti i dispositivi HD fra cui monitor, DVD e Blu-ray utilizzino gamma cromatica, risoluzione, frequenza dei fotogrammi e specifiche video comuni.

Configurazione delle console (Xbox e PS4) con monitor da gioco.

Tutti i più recenti videoproiettori home cinema di BenQ utilizzano la tecnologia CinematicColor™ per colori migliori e più vivaci. Per ulteriori informazioni sulle prestazioni dei colori, guarda cosa ha da dire l’attore David Crozier sul videoproiettore 4k serie CinePro di BenQ: https://www.youtube.com/watch?v=CIAwUARANuU&feature=youtu.be

2: Risoluzione e contrasto

La nitidezza dell’immagine prodotta da un videoproiettore viene definita risoluzione. Generalmente, l’immagine visualizzata su uno schermo è composta da piccoli punti chiamati pixel. Più pixel sono visualizzati su uno schermo, migliore sarà la qualità dell’immagine. Se vuoi guardare film o giocare, devi optare per una risoluzione con un alto numero di pixel. Una buona risoluzione per un videoproiettore home theater è 1920x1080, nota come Full HD, e 4K UHD (3840X2160, indicato come True 4K). Un videoproiettore home theater di buona qualità ha almeno queste caratteristiche in termini di pixel, necessarie per i film o i giochi in HD. Come riferimento, il videoproiettore Cinehome W1700 di BenQ è un 4K UHD con 8,3 milioni di pixel distinti per ogni frame, quattro volte la risoluzione del Full HD 1080p. Un videoproiettore con risoluzione 4K crea immagini più nitide e dettagliate rispetto a qualsiasi altra risoluzione, dando più valore al tuo acquisto.

Configurazione delle console (Xbox e PS4) con monitor da gioco.

Ultimo ma non meno importante, non è necessario acquistare uno schermo, ma può essere un buon investimento se vuoi migliorare il contrasto, producendo così una migliore qualità dell’immagine.

Contrasto: Perché FOFO è fuorviante

La percezione del contrasto è un effetto prodotto da una serie di singoli fotogrammi. La misurazione del contrasto può essere effettuata in due modi: Full On/Full Off (FOFO) e contrasto ANSI. Il metodo FOFO è facile da gestire ed è comunemente usato nel settore, mentre ANSI produce risultati migliori, ma è poco utilizzato.

Il contrasto full on/full off misura il rapporto tra la luminosità di un campione completamente bianco (Full On) e quello di un campione completamente nero (Full Off). Un rapporto di contrasto di 5.000:1 significa che il misuratore legge il campione bianco come 5000 volte più luminoso del campione nero.

ANSI utilizza un modello a scacchiera (composto da 16 rettangoli, di cui 8 bianchi e 8 neri). Viene misurata e mediata la luminosità dei quadrati bianchi e neri, e il rapporto tra di essi è il rapporto di contrasto ANSI.

Oltre a questi rapporti, è necessario considerare anche altri fattori: quanta luce ambientale è disponibile nel punto in cui si posiziona il videoproiettore? E su cosa andrai a proiettare? Non basta prendere in considerazione solo il rapporto di contrasto. Per ulteriori informazioni su FOFO e ANSI, fai clic su: “ Il mito dell’alto contrasto

Configurazione delle console (Xbox e PS4) con monitor da gioco.
3: Emissione di luce e luminosità

Intendi posizionare il videoproiettore all’interno o all’esterno? Non va bene un videoproiettore qualsiasi; devi anche prendere in considerazione il contesto e la sua luce ambientale. Saranno in pochi o in molti a guardarlo? Quanto grande è la stanza in cui è collocato?

Quando ci riferiamo all’emissione luminosa e alla luminosità prodotte da un videoproiettore, utilizziamo la luminosità misurata in ANSI Lumen. I videoproiettori sono sensibili alla luce. La luminosità dell’emissione è essenziale per il modo in cui viene percepita dal pubblico, e c’è una differenza tra posizionare un videoproiettore in un luogo dove c’è molta luce ambientale o in una darkroom.

Perché un videoproiettore home cinema sia in grado di proiettare un’immagine nitida nonostante la luce ambientale, è necessario che abbia una luminosità di più di 2000 lumen. BenQ tiene in considerazione la luce ambientale: il videoproiettore TK800 ha una luminosità di 3000 lumen. Il videoproiettore W1700 CineHome arriva invece a 2200 lumen.

4: Sorgente - Connettività (input/output)

Pensa alla connettività; per visualizzare film, giochi o qualsiasi immagine digitale attraverso il videoproiettore, è necessario collegarlo alla sorgente originale, come un computer portatile o una console di gioco. Molti videoproiettori dispongono di porte VGA, che ti offrono svariate opzioni, ma per i videogiochi generalmente serve una porta HDMI. I videoproiettori CineHome di BenQ offrono opzioni come USB tipo A, mini B, HDMI e VGA.

5: Altri aspetti da tenere in considerazione:
Dimensione della stanza

Che tu viva da solo o con la tua famiglia, valutare lo spazio in cui posizionerai il videoproiettore è importante per l’esperienza di visione che stai cercando. A seconda delle dimensioni e del mobilio, è necessario innanzitutto valutare la posizione del videoproiettore: centrale o laterale. Soprattutto se hai una famiglia con bambini, lo spazio potrebbe essere limitato. Se intendi posizionare il videoproiettore su un tavolo o sul soffitto, cerca i modelli in grado di regolare l’immagine in base a dove sono posizionati. I videoproiettori a ottica corta, le funzioni di regolazione dell’ottica e la correzione keystone laterale sono tutti elementi che contribuiscono a regolare l’immagine in base all’angolatura e alla posizione del videoproiettore.

Luce ambientale contro lumen

I videoproiettori sono sensibili alla luce. La luminosità raggiunta dal videoproiettore è essenziale per la visione da parte del pubblico. C’è quindi una grande differenza fra un videoproiettore posizionato in un luogo dove c’è molta luce ambientale o in una darkroom. Come accennato, gli ambienti più luminosi richiedono un modello che consenta di superare i 3.000 lumen, mentre per le zone più buie 2.000 lumen possono bastare.

Configurazione delle console (Xbox e PS4) con monitor da gioco.
Scopo:

I videoproiettori sono disponibili di varie forme, dimensioni e prezzi, e ognuno ha le proprie funzioni. Magari hai famiglia e vuoi passare del tempo insieme guardando film. O magari ti piacciono i giochi e vuoi giocare in multiplayer con i tuoi amici su un grande schermo. O, ancora, gli eventi sportivi potrebbero essere l’occasione per seguire le partite all’aperto con parenti e amici. Qualunque sia il caso, valuta un videoproiettore adatto alle tue esigenze e necessità!

Multifunzione:

Cerca:
1: Il colore giusto
2: La risoluzione e il contrasto richiesti
3: Di che luminosità hai bisogno per il tuo spazio
4: Connettività
5: Dimensione del luogo e scopo

I videoproiettori possono essere acquistati per diversi scopi, se cerchi la dimensione, la luce e le funzionalità su misura per le tue esigenze. Questo vale anche per i videoproiettori economicamente più accessibili. Non giudicare un videoproiettore solo dal prezzo, cercane uno che fa al caso tuo!

Ulteriori informazioni su Home Cinema

TOP