Centro informazioni BenQ

I segreti per installare un videoproiettore per l’home theater in qualsiasi stanza

Come creare il grande schermo di un cinema in qualsiasi spazio usando la distanza di proiezione e il calcolatore di proiezione

BenQ
2018/09/13
proiezione tramite ottica corta per esperienze di visione coinvolgenti
Comprendere la relazione tra la dimensione dello schermo e la distanza di proiezione (ad esempio, 100’’ @ 2,5 m)

Nonostante si creda che per una proiezione su schermi di grandi dimensioni serva uno spazio ampio, i videoproiettori a ottica corta e ultra-corta permettono di godersi schermi da più di 100’’ in stanze di qualsiasi dimensione semplicemente determinando le dimensioni dello schermo ottimali e la distanza di proiezione.

Innanzitutto, cerca le informazioni sulla dimensione e sulla distanza dello schermo, che in genere vengono espresse come “dimensione dello schermo @ distanza dallo schermo” nelle delle specifiche della maggior parte dei modelli di videoproiettore. Ad esempio, la specifica 100 pollici @ 2,5 m significa che la distanza minima richiesta tra il videoproiettore e lo schermo per proiettare uno schermo da 100 pollici è di 2,5 metri. Poiché un’immagine da 100 pollici con un rapporto di aspetto di 16:9 ha una larghezza di circa 2,2 metri, è necessario uno spazio variabile da circa 6,6 metri quadrati a 9,9 metri quadrati, le dimensioni di una piccola camera da letto, per proiettare un’immagine da 100 pollici come citato nell’esempio.

Per selezionare il videoproiettore ideale per la tua casa devi solo misurare la lunghezza e la larghezza della stanza e utilizzare la distanza massima dallo schermo alla quale può essere posizionato il videoproiettore: potrai così filtrare i modelli visualizzando quelli in grado di ottenere la grandezza di immagine ideale dalla distanza che desideri. Se lo spazio è irregolare, con una forma a L o a poligono, per prima cosa assicurati del posizionamento dei mobili, poi misura la distanza tra le due pareti e usala come riferimento per l’acquisto di un videoproiettore. Tieni presente che la posizione di installazione migliore è su una delle due pareti più lontane della stanza.

installazione del videoproiettore nel soggiorno

Dati di riferimento per dimensioni e distanza dello schermo di proiezione Dati di riferimento del Calcolatore della proiezione di BenQ per dimensioni e distanza dello schermo di proiezione Calcolatore della proiezione di BenQ http://projectorcalculator.benq.com/

Le possibilità di scelta fra i vari videoproiettori moderni facilitano qualsiasi configurazione: montaggio a soffitto, su un tavolo, in soggiorno o proiezione da un angolo fuori centro

Ci sono molte scelte in termini di dimensioni del dispositivo e progettazione dell’ottica del videoproiettore. Quando scegli un videoproiettore, ti basta determinare dove intendi posizionarlo. Oltre al montaggio a soffitto, ci sono modelli che possono essere posizionati su un tavolo, all’interno di un mobile o addirittura sotto allo schermo. Anche se il videoproiettore non può essere allineato al centro dello schermo, ci sono modelli con correzione della distorsione dello schermo e funzioni di regolazione dell’ottica.

configurazione del videoproiettore da soffitto e da tavolo

Se il videoproiettore può essere montato a soffitto o posizionato su un tavolo e allineato al centro dello schermo, per scegliere il modello bastano solo le informazioni sulla dimensione dello schermo @ distanza. Tuttavia, se il videoproiettore non può essere allineato al centro dello schermo, deve essere dotato di correzione keystone o regolazione dell’ottica. Alcuni videoproiettori offrono la correzione keystone verticale, altri sia quella verticale che orizzontale. Se il videoproiettore può essere allineato al centro dello schermo ma deve essere inclinato per riempire lo schermo, è necessaria solo la correzione keystone verticale per proiettare con accuratezza immagini complete. Se invece il videoproiettore non può essere allineato al centro dello schermo a causa dell’arredamento della stanza e deve essere posizionato su una parete o un angolo, è necessario un modello con correzione keystone verticale e orizzontale.

La differenza tra la regolazione dell’ottica e la correzione keystone è che la prima è un meccanismo fisico, mentre la seconda è basata sulla correzione digitale. La regolazione dell’ottica consente all’ottica di spostarsi in alto, in basso, a sinistra e a destra entro un determinato intervallo, in modo che l’immagine proiettata possa essere spostata verticalmente o orizzontalmente senza causare l’effetto noto come keystone (distorsione trapezoidale). Quindi, a prescindere da dove verrà posizionato il videoproiettore, è sufficiente selezionare un modello dotato di regolazione dell’ottica o correzione keystone per godersi più di 100’’ di cinema direttamente a casa.

keystone verticale per la regolazione della configurazione del videoproiettore

Keystone verticale

regolazione dell’ottica per ottimizzare la proiezione

Regolazione dell’ottica

Scopri le principali specifiche dei videoproiettori per goderti schermi da più di 100’’ e i diversi criteri per le distanze di installazione
proiezione in salotto tramite ottica corta per esperienze di visione coinvolgenti
proiezione in salotto tramite ottica corta per esperienze di visione coinvolgenti
proiezione in salotto tramite ottica corta per esperienze di visione coinvolgenti

Per trovare un videoproiettore che soddisfi le tue esigenze, devi determinare dove verrà posizionato e la sua distanza dallo schermo o dalla parete dove verrà proiettata l’immagine. Tra tutti i videoproiettori esistenti, i più comuni sono quelli con l’ottica nella parte frontale. Questi modelli possono proiettare uno schermo da 100 pollici da una distanza di soli 2,5 metri.
Ci sono anche modelli con l’ottica collocata all’interno del corpo del videoproiettore, che proiettano le immagini in alto, su uno schermo sopra e dietro il corpo del videoproiettore: questi modelli con ottica ultra-corta richiedono una distanza di soli 17 cm per proiettare uno schermo da 100 pollici. È quindi molto semplice godersi schermi di grandi dimensioni anche in una stanza più piccola di 6,6 m².
Per gli spazi in cui i videoproiettori non possono essere allineati al centro dello schermo è possibile scegliere un modello dotato di correzione keystone verticale/orizzontale o regolazione dell’ottica per provare il brivido coinvolgente di uno schermo enorme come quello di un cinema.

Articolo collegato

TOP