Centro informazioni BenQ

L’evoluzione dell’Hotkey Puck

BenQ
2019/08/27
L’evoluzione dell’Hotkey Puck

L’Hotkey Puck in dotazione con alcuni dei nostri monitor AQCOLOR è diventato una delle funzionalità più amate da fotografi e designer. In pochi anni è stato modificato già tre volte in base alle esigenze e al feedback dei nostri utenti, e continua a evolversi. Ripercorriamo la storia di questo ingegnoso dispositivo e vediamo in breve cosa ci riserva il futuro.

Perché creare un Hotkey Puck?

Quando abbiamo iniziato a realizzare monitor in grado di soddisfare le esigenze dei professionisti del colore, abbiamo anche iniziato a conoscere meglio il flusso di lavoro e gli scenari di utilizzo di fotografi e grafici.

Innanzitutto, abbiamo appreso che la loro necessità di modificare le impostazioni sui monitor è più frequente rispetto a quanto lo sia per un utente medio. Alcuni professionisti devono regolare lo spazio colore del monitor in base al tipo di risorsa su cui stanno lavorando, passando da sRGB ad Adobe RGB o DCI-P3. Altri cambiano la luminosità del monitor per adattarlo al loro ambiente o per un maggiore comfort quando lavorano in una darkroom. Qualunque sia la situazione specifica, sappiamo che gli esperti hanno bisogno di un controllo preciso sulle impostazioni del monitor.

 

Hotkey Puck Gen1

Hotkey Puck BenQ Gen1

Quindi, abbiamo anche imparato a conoscere la loro area di lavoro e la sistemazione della loro scrivania. Sappiamo che fotografi e designer tendono a preferire monitor più grandi posizionati a una maggiore distanza rispetto ai normali utenti. Una tale distanza rende molto scomodo armeggiare con l’OSD, specialmente usando solo i pulsanti sul monitor per navigare nei menu. Inoltre, molti utenti montano questi monitor sul muro o sulla scrivania, rendendo quasi impossibile raggiungerli per regolare le impostazioni senza alzarsi.

Queste specifiche esigenze degli utenti professionisti ci hanno fatto trovare una soluzione adottata solo da BenQ, un Hotkey Puck. Questo esclusivo dispositivo AQCOLOR offre un modo rapido per regolare le impostazioni sul monitor, navigare nei menu dell’OSD, cambiare la luminosità e selezionare i preset preferiti. È facile spostarlo dal supporto del monitor al lato della tastiera o in qualunque altro posto a portata di mano.

L’evoluzione dell’Hotkey Puck

La prima versione del nostro Hotkey Puck, che chiamiamo Gen 0, ha affrontato queste esigenze professionali in modo molto semplice. Era un controller che permetteva di navigare nell’OSD con pulsanti dedicati full-size non presenti sul monitor. Inoltre, dava agli utenti 3 tasti personalizzabili per i preset usati più di frequente, consentendo ad esempio di passare rapidamente da uno spazio colore all’altro.

Dato il suo grande successo, l’Hotkey Puck Gen 0 ci ha aiutato a ottenere molti feedback dai professionisti. Il primo miglioramento basato sui loro commenti è stato il passaggio dal materiale metallico e lucido utilizzato sul Gen 0 al materiale grigio opaco sull’Hotkey Puck Gen 1. Una superficie opaca e un colore grigio neutro aiutano a evitare riflessi indesiderati che distraggono da ciò che è più importante, ossia quello che c’è effettivamente sullo schermo. È particolarmente utile per coloro a cui piace lavorare in ambienti bui.

L’Hotkey Puck Gen 2, lanciato di recente, è stato completamente riprogettato per migliorare ulteriormente l’esperienza d’uso. La prima cosa a cui si potrebbe pensare quando lo si tocca è un’auto di lusso. I materiali premium utilizzati per la sua fabbricazione e un prezioso feedback tattile dell’hardware offrono un’esperienza utente migliorata.

Il materiale principale del nuovo Hotkey Puck è una plastica spessa con una finitura opaca simile alla gomma. Sopra al Puck è posizionato un quadrante analogico che fornisce un modo efficiente per navigare e regolare le impostazioni. Inoltre, grazie ai nuovi materiali e al peso aumentato, non scivola per tutta la scrivania e risulta più stabile durante l’uso. I pulsanti sono più in rilevo e più comodi da premere, anche al buio.

Siamo orgogliosi di includere il nuovo Hotkey Puck Gen 2 nei nostri migliori monitor AQCOLOR. 

Il futuro dell’Hotkey Puck

L’Hotkey Puck è un dispositivo in continua evoluzione grazie al prezioso feedback di esperti e specialisti. In futuro, vogliamo che diventi più di un semplice controller OSD. In BenQ, vediamo l’Hotkey Puck come una soluzione totale per i professionisti per cui il colore è un aspetto cruciale, che permette una gestione più semplice della fedeltà del colore a portata di mano. Non perderti i prossimi aggiornamenti per scoprire come i miglioramenti in arrivo per l’Hotkey Puck semplificheranno il flusso di lavoro del colore.

TOP