Centro informazioni BenQ

Recensione del monitor per fotoritocco BenQ SW2700PT

Andy Biggs
2017/03/03

Fotografo naturalistico / USA

Andy Biggs è un famoso docente e fotografo di animali selvatici che ha vinto il premio “Wild Places” della BBC come miglior fotografo di animali selvatici.

“Con il BenQ SW2700PT sono in grado di calibrare tutti i miei dispositivi con lo stesso criterio, ma la vera bellezza arriva quando guardo le mie immagini sullo schermo. Percepisco le miscele cromatiche più accurate grazie alla LUT 3D a 14-bit di questo monitor e alla sua eccellente fedeltà di miscelazione dei colori RGB. Le mie immagini a colori sono semplicemente perfette grazie alla copertura del 99% dello spazio colore Adobe RGB del monitor. Le mie foto in bianco e nero rivelano un’incredibile gamma di toni neri, bianchi e grigi”.

Il fotografo professionista Andy Biggs, esperto in fotografia di natura e animali, si affida al BenQ SW2700PT

Visualizzazione di uno spettro più ampio di bianco e nero, più rosso, verde e blu

Andy Biggs, avido avventuriero, ambientalista, insegnante e fotografo di esterni, ha recentemente aggiunto il monitor BenQ SW2700PT al suo studio. Utilizzandolo come monitor principale (per proofing e soft proofing), Biggs è sicuro che ognuno dei suoi file conservi non solo la coerenza e la fedeltà dei colori, ma anche le più straordinarie gradazioni tonali e la nitidezza delle immagini. “Per molti, il processo di gestione del colore può essere confuso con il decidere cosa o come il monitor esegue il rendering dei colori”, spiega Biggs. “È di più che ottenere una corrispondenza tra l’aspetto dei colori sullo schermo e la stampa dei colori. Di fatto, si tratta di raggiungere la fedeltà e l’uniformità del colore su tutti i dispositivi nel flusso di lavoro”.

Calibrazione del colore per coerenza e sicurezza

Con una configurazione in studio che include un computer Apple MacBook Pro da 15’’ come macchina principale, apparecchiature di profilatura X-Rite per display e stampanti, numerose stampanti inkjet Canon e Epson di grande formato e il monitor BenQ SW2700PT, Biggs afferma che questa coerenza fra tutti i dispositivi non solo lo fa lavorare più tranquillo, ma gli permette anche di vedere il vero spazio colore presente all’interno di ogni file. “Avere una coerenza cromatica universale mi fa stare tranquillo e mi consente di concentrarmi sulle cose su cui ho bisogno di lavorare”.

Biggs ha ottenuto la coerenza in tutto il suo flusso di lavoro grazie alla capacità del monitor SW2700PT di sfruttare il software di calibrazione “Palette Master Element” integrato. Per una precisa sintonizzazione dei dispositivi durante la calibrazione hardware, ogni utente ha la possibilità di regolare direttamente il chip di elaborazione dell’immagine all’interno del monitor BenQ senza modificare i dati di output della scheda grafica.

Molti dei lavori di Biggs sono stampati in bianco e nero, quindi una visualizzazione monocromatica precisa sul monitor durante il processo di fotoritocco gli consente una maggiore flessibilità durante l’uso di strumenti come scherma e brucia. “Il monitor BenQ riproduce in modo eccellente il bianco e nero e mi consente molta più libertà di creare quello che desidero. Utilizzare una riproduzione monocromatica mi permette di trasmettere i sentimenti che voglio condividere con le mie immagini. Sto cercando di creare foto che sembrino remote, potenti, edificanti, regali e che diano speranza”. L’integrazione da hardware a software, con la possibilità di regolare i controlli personalizzati (tramite la lookup table 3D a 14 bit*), consente al monitor di visualizzare più granularità tonali distinte e transizioni più fluide*. Per le sue immagini a colori, osserva Biggs, “i cieli blu e le transizioni più sottili di colore possono essere una sfida per i display, ma il mio monitor BenQ visualizza queste transizioni fluide con facilità”. *Usando la lookup table (LUT) 3D a 14 bit, gli utenti possono mettere a punto il monitor perché visualizzi la miscela di colori più accurata. La LUT 3D a 14 bit migliora la fedeltà della miscelazione dei colori RGB, il che si traduce in una riproduzione impeccabile di colori e toni di grigio.

Risoluzione dello schermo QHD 2560 x 1440

Biggs si entusiasma: “Visualizzo file di immagine con una risoluzione QHD 2560 x 1440, che è uno dei valori più alti per i dispositivi di visualizzazione. La densità di pixel di questo monitor mi permette di aumentare molto lo zoom prima di iniziare a notare i pixel di un’immagine; raggiungo i 109 pixels per inch. Questa altissima densità significa che ogni fotografia viene visualizzata con nitidezza e definizione sorprendenti. Non si perde alcun dettaglio”. Biggs fa anche riferimento all’eccellente luminosità da angolo a angolo e all’uniformità del colore del display da 27 pollici. “La coerenza da un angolo all’altro è fondamentale per il mio lavoro e ho fiducia nelle immagini visualizzate”.
monitorsolution
Il monitor BenQ SW2700PT viene fornito con un paraluce su tre lati staccabile. Il paraluce aiuta a eliminare l’interferenza di luci e riflessi e permette di visualizzare non solo colori più accurati, ma anche gradazioni e valori sottili. “Apprezzo il fatto che c’è una piccola fessura nella parte superiore che consente il posizionamento del cavo di un dispositivo di profilatura. Posso facilmente applicare lo spettrofotometro a qualsiasi area dello schermo ed effettuare le misurazioni del display**”.

**Uno spettrofotometro/colorimetro compatibile per la calibrazione hardware deve essere acquistato separatamente.

Si adatta alle specifiche

Il monitor BenQ SW2700PT valorizza al massimo l’investimento grazie alla copertura del 99% dello spazio colore Adobe RGB con la riproduzione più pura di rossi, blu e verdi. Gli utenti vedranno le loro immagini con il massimo della fedeltà, coerenza e correttezza in ogni fase del fotoritocco, del web design e/o del flusso di lavoro pre-stampa: questo grazie a valutazione di fedeltà del colore Delta E≤2 per gli spazi colore Adobe RGB e sRGB.* *Un Delta E≤2 garantisce che i colori vengano visualizzati con precisione in ogni fase del flusso di lavoro digitale. Il Delta E≤2 mostra l’aspetto più reale del file originale.

Questa eccezionale gamma di colori è resa disponibile dal pannello IPS (In-Plane Switching) a 10 bit del monitor, 64 volte più elevata dei normali pannelli a 8 bit. Un pannello a 10 bit è in grado di visualizzare più di un miliardo di colori. Il BenQ SW2700PT viene fornito con modalità preimpostate calibrate in fabbrica: Standard, Adobe RGB, sRGB, illumine. A, D50 e D65. Gli utenti hanno anche la possibilità di memorizzare due impostazioni di calibrazione personalizzate, oppure creare e impostare una modalità personalizzata per la regolazione delicata dei colori. BenQ Palette Master Element non supporta solo i calibratori X-Rite ma anche quelli di Datacolor, che consentono all’utente di regolare e mantenere le prestazioni del colore del monitor alle sue prestazioni ottimali.
* * L’elenco dei calibratori supportati può essere consultato all’indirizzo https://www.benq.com/en/monitor/photographer/sw2700pt.html

La gamma di monitor professionali BenQ è dotata di una tecnologia in grado di ridurre le emissioni di luce blu. La riduzione dell’emissione di luce blu permette agli utenti di lavorare per più tempo ed essere più produttivi davanti al monitor, proteggendo gli occhi dai danni causati dalle lunghe ore di esposizione ai dispositivi elettronici. I monitor BenQ permettono di regolare le impostazioni della luce blu grazie a quattro preset sviluppati per quattro diverse modalità di lavoro. Inoltre, i monitor BenQ dispongono della tecnologia proprietaria ZeroFlicker, che elimina lo sfarfallio della retroilluminazione a tutti i livelli di luminosità. Questa tecnologia aiuta a ridurre l’affaticamento degli occhi. I normali monitor LCD sfarfallano 200 volte al secondo. Lo sfarfallio potrebbe non essere rilevabile, ma l’occhio può percepire il movimento.

Guarda il tuo flusso di lavoro in un modo completamente nuovo

“Adoro lavorare sul mio BenQ SW2700PT. Il monitor mostra un’eccezionale precisione tonale e una maggiore fedeltà rispetto agli altri monitor. Avere una visione più precisa delle mie fotografie mi consente di risparmiare un’enorme quantità di tempo di ritocco”.

Le persone il cui lavoro è basato sulla fedeltà del colore e l’integrità dei file, dal momento della cattura alla forma finale, si affidano a BenQ. Sempre più fotografi professionisti vedono il loro flusso di lavoro in un modo completamente nuovo.

Monitor per fotografi da 27 pollici e Adobe RGB | SW2700PT

 

  • 27 Inch 2560x1440 QHD Resolution
  • 99% Adobe RGB with IPS technology
  • Hardware Calibration with Accurate Colors
  •  

     

     

     

     

    TOP