Centro informazioni BenQ

Come orientarsi tra i pannelli TN, VA e IPS per i videogiochi

BenQ
2019/12/17
Choosing between TN, VA, and IPS panel has advantages for particular uses, so let’s take a look the differences in speed, color, contrast, and more.


I vari tipi di pannello possono confondere gli utenti che intendono acquistare monitor da gioco. Analizziamo i lati positivi e negativi di ciascuna categoria.

Desideri un nuovo monitor da gioco e conosci già tutte le specifiche che dovrebbe avere. Dimensioni dello schermo, risoluzione e, ovviamente, fascia di prezzo. Tuttavia, quando pensi che sia giunto il momento di fare click su “compra” ti ricordi che i monitor hanno diversi tipi di pannello e che le diverse procedure produttive potrebbero influire in modo rilevante. Di cosa hai bisogno? Di un TN, un VA o un IPS?

Tutti i monitor moderni sono basati su una tecnologia LCD TFT (display a cristalli liquidi con transistor a film sottile, “Thin Film Transistor”). Gli LCD TFT sono stati messi in commercio per la prima volta negli anni ‘50 e sono migliorati notevolmente con il passare degli anni. I principali tipi di pannello sono tre: “Twisted Nematic” (TN), che è anche il più vecchio, “Vertical Alignment” (VA) e “In-Plane Switching” (IPS). 

A seconda delle abitudini di gioco e, talvolta, di alcuni tipi di gioco, alcuni processi produttivi possono essere più indicati rispetto ad altri. Potrebbero piacerti videogiochi specifici oppure potresti non avere preferenze e un determinato tipo di pannello potrebbe essere più adatto di altri: analizziamone le caratteristiche.

TN: innanzitutto la velocità, poi i colori e gli angoli, buoni livelli di nero


Probabilmente i pannelli più vecchi e considerati da molti come i veri LCD, i TN sono solitamente i pannelli più economici. Il loro principale vantaggio è il tempo di risposta. Fino a poco tempo fa, i pannelli TN disponevano di una velocità di aggiornamento dei pixel pari o superiore a 1 ms e ciò li rendeva una scelta obbligata nel campo dei videogiochi. Lo stesso vale per la frequenza di aggiornamento, o numero di fotogrammi al secondo (“Frames Per Second”, FPS). Solo i pannelli TN riescono a raggiungere una frequenza di 240 Hz, gli altri arrivano al massimo a 150-200 Hz. Ricorda, se un monitor reagisce troppo lentamente, si noteranno sgradevoli effetti scia, fantasma e di smear durante il gioco. Inoltre, lo sfasamento e la latenza complessiva del segnale in ingresso aumentano con i monitor più lenti. I pannelli TN continuano a essere i più veloci e sono peraltro noti per i loro elevati livelli di nero nonché per la ricchezza dei dettagli delle aree scure. 

Per quanto riguarda gli aspetti negativi, i pannelli TN coprono solo il 100% della gamma cromatica RGB standard e offrono raramente un contrasto superiore a 1000:1. Si tratta dello spazio colore minore e limita la visualizzazione. Il maggiore punto debole dei pannelli TN è tuttavia costituito dai ridotti angoli di visualizzazione che possono anche essere pari a 170/160 gradi. Ciò significa che guardare lo schermo da un’angolazione maggiore comporterà variazioni cromatiche significative e un leggero effetto di dissolvenza delle immagini. Tuttavia, tale effetto di dissolvenza che contraddistingueva i monitor negli anni passati è stato ampiamente compensato nei monitor TN moderni. Se hai bisogno del migliore monitor TN da gioco, non c’è niente di meglio dell’EL2870U

A chi è destinato: grazie alle velocità tuttora ineguagliate, i pannelli TN continuano a rappresentare la scelta migliore per i giocatori interessati alle modalità multigiocatore in cui le frazioni di secondo sono fondamentali. Se ti piacciono gli sparatutto o i giochi di lotta e desideri misurarti con altri giocatori o se vorresti semplicemente disporre della frequenza di aggiornamento più elevata possibile, i monitor TN fanno al caso tuo. Sicuramente non offriranno la migliore qualità delle immagini e dei colori ma garantiranno notevoli velocità di visualizzazione. 

BenQ gaming monitors offer TN panels, VA panels, and IPS panels

VA: ottimi nel complesso, con il contrasto migliore ma non i più veloci


Quando è comparsa per la prima volta la tecnologia per pannelli ad allineamento verticale, gli LCD hanno iniziato a offrire colori e angoli di visualizzazione migliori. I pannelli VA offrono uno spazio colore di molto superiore a quello dei TN e un contrasto migliore rispetto a tutti gli altri schermi LCD. Sebbene non siano rapidi come i TN, i VA sono migliorati e, ora, hanno prestazioni simili a quelle dei TN: offrono solitamente tempi di risposta pari a 2-3 ms e una frequenza di aggiornamento da 200 Hz. Superano lo spazio colore RGB standard, spesso dispongono di una gamma cromatica Adobe RGB più ampia e hanno angoli di visualizzazione ampi da 178/178. Siccome i pannelli VA offrono rapporti di contrasto notevoli (solitamente pari o superiori a 3000:1), sono ottimi per i contenuti HDR ed è per questo motivo che sono utilizzati dalla maggior parte delle TV attuali. Se sei alla ricerca di un monitor VA, il nostro EW3270U rappresenta un’ottima soluzione.  


A chi è rivolto: a tutti i giocatori. I pannelli VA vanno fondamentalmente bene per qualsiasi videogioco. Sono i dispositivi più polivalenti e, quindi, fanno al caso tuo se sei appassionato di vari tipi di videogioco. Offrono buone prestazioni e una qualità delle immagini eccellente a prescindere dal videogioco. Ciò non vale tuttavia per i giocatori più competitivi che puntano a vincere. I VA non sono veloci come i TN e, per tale motivo, se la possibilità di uccidere/morire o vincere/perdere conta più dei rapporti di contrasto, conviene optare per i TN. In tutti gli altri casi, i monitor VA sono la scelta migliore. 

IPS: migliori colori e angoli di visualizzazione, minore velocità e dettagli dei livelli di nero


I monitor In-Plane Switching hanno riscosso molto successo per le loro prestazioni a livello cromatico. Rappresentano l’unica tipologia generalmente in grado di offrire una copertura del DCI-P3 pari al 95% o addirittura al 100%, vale a dire lo spazio colore più ampio attualmente disponibile nonché quello utilizzato nel cinema digitale. I modelli IPS di base offrono inoltre uno spazio colore maggiore del 20-30% rispetto ai migliori TN. Quindi, per quanto riguarda i colori, gli IPS sono imbattibili anche se gli utenti senza esigenze particolari potrebbero non notare molta differenza rispetto ad altri tipi, in particolare rispetto ai VA. Ad ogni modo, i pannelli IPS tendono a “smorzare” al massimo i livelli di nero e ciò può ridurre i dettagli delle aree scure. I VA e, soprattutto, i TN offrono livelli di nero più accurati, punto debole comune agli IPS. 

I pannelli IPS offrono ampi angoli di visualizzazione da 178/178. Ciò implica la possibilità di visualizzare le immagini in modo chiaro da quasi qualsiasi angolazione. Gli IPS permettono di godersi la migliore esperienza di visualizzazione quando ci troviamo in compagnia. Se ci si trova insieme ad altre persone e si sta guardando lo stesso schermo da angolazioni diverse, conviene optare per gli IPS.


Negli ultimi anni, i tempi di risposta e le frequenze di aggiornamento dei monitor IPS sono aumentati notevolmente. Ora riescono a competere con i pannelli VA dal punto di vista della velocità anche se non riescono ancora a tenere il passo con i TN. I pannelli IPS non possono offrire frequenze molto superiori a 150-160 Hz e quindi, se si è in cerca di monitor con frequenze di aggiornamento elevate, sarà meglio puntare a qualcos’altro. Per quanto riguarda il rapporto di contrasto, i pannelli IPS sono una via di mezzo tra i TN e i VA e ciò significa che permettono di visualizzare contenuti HDR in modo molto migliore rispetto a quanto non avvenga con i TN. Grazie anche al loro ampio spazio colore, i display IPS riescono probabilmente a riprodurre i contenuti HDR meglio dei dispositivi VA ma, a tale proposito, i pareri non sono concordi. Per uno straordinario monitor IPS da gioco, valuta l’utilizzo dell’EX2780Q.


A chi è destinato: tralasciando i problemi di minore entità legati ai livelli dei neri, i monitor IPS sono la scelta migliore per i giocatori a cui piace vedere bene le scene e immergersi nell’atmosfera di gioco. Se sei un fan della grafica e desideri visualizzare le immagini così come erano state pensate dagli artisti che le hanno realizzate, scegli un monitor IPS. Ciò significa che i giocatori appassionati di videogiochi di ruolo, di esplorazione in terza persona, di avventura in prima persona e open world dovrebbero optare per gli IPS. Tra tali videogiochi, nessuno richiede una risoluzione perfetta o una reattività dell’ordine del millisecondo e vengono tutti molto valorizzati dalla fedeltà cromatica. Per gli split-screen via LAN o solo per la visualizzazione condivisa di contenuti, non c’è niente di meglio degli IPS. Se sei a casa con amici e desideri condividere una sessione di gioco, i pannelli IPS sono molto migliori dei TN e offrono angoli di visualizzazione più omogenei rispetto ai VA. 

A te la scelta


Il confronto degli aspetti più importanti di ciascuna tecnologia TN, VA e IPS appena effettuato dovrebbe ora consentirti di scegliere più facilmente. Le tre categorie fanno semplicemente riferimento al modo in cui vengono prodotti, sistemati e comandati i transistor che controllano i pixel. Tutte le categorie sono comunque basate su una tecnologia LCD TFT e, con i progressi avvenuti nel corso degli anni, la pura verità è che le differenze tra loro non sembrano più così incolmabili e possono essere tutti molto validi come monitor di gioco. 

Tipo di pannello

Velocità

Colori

Contrasto

Angoli di visualizzazione

Consigliato per…

Tipo di pannello

TN

Velocità

I più veloci attualmente sul mercato. Si tratta dell’unica tipologia compatibile con una frequenza di aggiornamento pari a 240 Hz. Tempi di risposta molto rapidi, spesso inferiori a 1 ms

Colori

Spazio colore limitato (solitamente solo l’RGB standard). Tuttavia, i livelli di nero offrono molti dettagli

 

Contrasto

Minore rispetto a tutti gli altri ma sufficiente per la maggior parte delle applicazioni e in continuo miglioramento

 

Angoli di visualizzazione

Il maggiore problema per i TN è sempre stato questo. Anche i monitor di buona qualità presentano problemi a livello di variazione cromatica e un leggero effetto di dissolvenza delle immagini quando l’utente non si trova esattamente in posizione centrale davanti al monitor

Consigliato per…

Sessioni di gioco ad alta velocità in cui sono fondamentali i riflessi come gli sparatutto in prima persona, i MOBA e, in generale, i giochi basati sulla competizione. Ideale per i giocatori più assidui con forte necessità di una frequenza di aggiornamento elevata

Tipo di pannello

VA

Velocità

Molto migliorati, con una velocità quasi pari a quella dei TN ma inferiore ad essa per uno o due millisecondi. Frequenza di aggiornamento inferiore a quella dei TN ma abbastanza elevata, fino a 200 Hz

Colori

Nel complesso, buone prestazioni cromatiche con spazio colore più ampio dei TN (spesso Adobe RGB e una copertura DCI-P3 limitata)

Contrasto

La tecnologia di questo tipo di pannelli offre i rapporti di contrasto di gran lunga migliori, solitamente fino a 3000:1

 

Angoli di visualizzazione

Decisamente migliori dei TN e probabilmente pari a quelli degli IPS, grazie agli angoli di visualizzazione 178/178 (visualizzazione orizzontale/verticale)

Consigliato per…

Perfetti per i giocatori a cui piace provare giochi di diverso tipo nonché per gli utenti a cui piace guardare i film e la TV

 

Tipo di pannello

IPS

Velocità

In genere, la categoria più lenta con la maggiore latenza di ingresso complessiva a causa di un’elaborazione più complessa per ogni pixel

Colori

Offrono le migliori prestazioni del settore. È l’unica tipologia compatibile con gli spazi colore più recenti come DCI-P3 e Rec. 2020. Eccezionale riproduzione dei colori con monitor di buona qualità

Contrasto

I rapporti di contratto sono a un livello intermedio tra quelli dei TN e dei VA e pertanto generalmente buoni. Tuttavia, i monitor IPS sono carenti dal punto di vista dei livelli di nero e ciò comporta a una scarsità dei dettagli nelle aree scure

Angoli di visualizzazione

Certamente buoni, pari a 178/178, e i più adatti per visualizzazioni da angolazioni e posizioni diverse davanti al monitor

Consigliato per…

Giocatori a cui piacciono le storie, attratti da una grafica di ottima qualità e dalla fedeltà dei colori. È anche il migliore pannello per le modalità multigiocatore in locale grazie agli ampi angoli di visualizzazione

Ricordati che grazie alla loro tecnologia di base comune e in continuo miglioramento, le differenze rilevabili tra le tre categorie non sono poi così marcate come molti articoli, compreso questo, possono far pensare. Ciononostante, sebbene le differenze siano ora molto meno rilevanti rispetto al passato, sono ancora presenti. Attualmente non esistono tipi di pannello “da evitare”. Non ti rovinerai completamente l’esperienza di gioco se scegli un modello e ne scarti un altro. Ma potresti molto probabilmente migliorarla un po’, quindi perché non approfittarne? 

Articoli correlati

Prodotto Raccomandato

EL2870U

Il monitor da gioco EL2870U 4K è dotato di una risoluzione UHD 4K, HDR, e un tempo di risposta di 1 ms per la migliore esperienza di gioco. La tecnologia BenQ Brightness Intelligence Plus Technology offre un'esperienza visiva confortevole, attraverso la regolazione della luminosità e della temperatura colore.

EW3270U

Massimizzando la popolarità dei più recenti contenuti di intrattenimento HDR, EW3270U sfrutta il pannello VA con un alto contrasto nativo di 3.000:1 e una vasta gamma cromatica DCI-P3 al 95% per offrire un divertimento multimediale coinvolgente.

EX2780Q

Massimizzando il divertimento con i più recenti contenuti di gioco in HDR, EX2780Q sfrutta il pannello IPS QHD 2K con HDRi e funzionalità audiovisive superiori per offrire un’esperienza di gioco coinvolgente. Grazie alla tecnologia HDRi proprietaria di BenQ, ai 144Hz e al FreeSync, EX2780Q porterà la tua esperienza di gioco al livello successivo.

TOP