Centro informazioni BenQ

Che cosa è la tecnologia Color Consistency di BenQ?

BenQ Color Technology Lab
2019/10/31

La Color Consistency è una tecnologia proprietaria unica sviluppata da BenQ per migliorare le prestazioni di calibrazione in fabbrica. Il vantaggio di incorporare la tecnologia Color Consistency è quello di garantire che i colori su tutte le unità dello stesso modello di monitor BenQ Professional siano molto simili, indipendentemente dal pannello utilizzato e dalla linea di produzione utilizzata. Tuttavia, prima di entrare nei dettagli tecnici sulla tecnologia, è necessario stabilire l'importanza della calibrazione di fabbrica del colore.

Il motivo per cui ogni unità di monitor professionali BenQ è stata sottoposta ad un rigoroso processo di calibrazione del colore in fabbrica prima della spedizione è perché il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri utenti la migliore esperienza utente out-of-box. Questo include modalità colore precise e senza preoccupazioni, da utilizzare a partire dal primo giorno. Pertanto, la calibrazione deve essere effettuata in fabbrica con misurazioni accurate, come mostrato in Figura 1.

Figura 1: Misurazioni accurate in fabbrica

Ma abbiamo riscontrato un fenomeno molto sorprendente dopo il completamento del processo di calibrazione del colore sui monitor professionali BenQ. Abbiamo affiancato diversi monitor da confrontare, e nessuno di essi aveva lo stesso aspetto, come illustrato nella Figura 2. E' stata una notizia molto inquietante, dato che tutti i monitor sono stati calibrati con lo stesso colore xy-coordinate, e l'aspettativa era che i colori dovessero essere più o meno gli stessi, o almeno "simili" l'uno all'altro. Ma in realtà, non era affatto così. Era necessario sviluppare un sistema di "conversione" in modo che il risultato della misurazione debba essere correlato al risultato visivo. Quindi, questo è il punto di partenza per lo sviluppo della tecnologia della consistenza del colore.

Figura 2: Coordinate dello stesso colore riportate ma con risultati visivi molto diversi

Quando abbiamo indagato ulteriormente il fenomeno, abbiamo scoperto che ci sono due fattori principali che causano le discrepanze tra la misurazione e l'aspettativa visiva. Uno è il fornitore del pannello e un altro è lo strumento di misura. Nei paragrafi che seguono descriveremo più dettagliatamente questi due fattori.

Al fine di eliminare l'effetto del dispositivo di misura al fenomeno, abbiamo utilizzato uno spettroradiometro per calibrare i pannelli di diversi fornitori di pannelli. Uno spettroradiometro è un dispositivo di misura che misura la distribuzione spettrale della potenza di una sorgente luminosa, in questo caso, la luce emessa dal pannello, e fornisce i valori di colore. È comunemente accettato che i valori di colore forniti da uno spettroradiometro sono più accurati di altri tipi di dispositivi grazie al meccanismo di misurazione e alla precisione. Il dispositivo di misura spesso utilizzato in fabbrica è classificato come colorimetro a filtro basato su XYZ. Tuttavia, a causa della precisione richiesta, il tempo di misurazione è lungo rispetto al colorimetro con filtro XYZ. Quindi, non sarebbe possibile utilizzare gli spettroradiometri in una linea di produzione. Fuori dalle aspettative, quando i pannelli sono calibrati con gli stessi valori di colore dallo spettroradiometro, abbiamo trovato un elevato accordo in termini di aspettative visive tra i diversi pannelli.

Questo ci porta a chiederci perché si possa raggiungere la consistenza del colore con lo spettroradiometro ma non con il colorimetro. L'unica spiegazione possibile è che lo spettroradiometro fornisce più informazioni sul colore rispetto al colorimetro. Ad esempio, lo spettroradiometro è in grado di misurare da 380 nm a 780 nm con un intervallo di 1 nm; ciò equivale a 401 misurazioni. E il colorimetro può dare solo 3 misurazioni. Pertanto, molte informazioni potrebbero andare perse se si utilizza il colorimetro.

Distribuzione spettrale della potenza misurata dallo spettroradiometro

Figura 3: Misurazioni effettuate con spettroradiometro; da 380 nm a 780 nm con intervallo di 1 nm.

In fabbrica, potrebbe esserci più di una linea di produzione, quindi, nel processo di calibrazione di fabbrica verranno utilizzati più di un dispositivo di misura per produrre monitor BenQ PhotoVue PhotoVue PhotoVue Photographer e DesignVue Designer. Come abbiamo appreso, i diversi dispositivi di misura possono fornire risultati di misura e visivi diversi, come mostrato in Figura 4. E non è sempre possibile specificare l'esatta unità di misura da utilizzare durante il processo di produzione. Inoltre, anche i dispositivi di misura decadranno con il tempo. Pertanto, è fondamentale stabilire un metodo per 'calibrare' i dispositivi di misura in modo che tutti i dispositivi siano d'accordo su ogni tipo di pannello per evitare che i diversi risultati di calibrazione visiva dei diversi dispositivi di misura siano diversi. Quindi, una volta che il "metodo di calibrazione" dei dispositivi di misura è stato messo a punto, potremmo assicurare che tutti i dispositivi di misura possano fornire gli stessi valori di colore, quindi, fornire lo stesso risultato di calibrazione visiva su diverse linee di produzione, come illustrato nella Figura 5. Questo migliorerebbe notevolmente l'efficienza senza sacrificare le prestazioni.

Figura 4: Monitor prodotti da diverse linee di produzione senza tecnologia di consistenza del colore.

Figura 5: Monitor prodotti da diverse linee di produzione con tecnologia di consistenza del colore.

La tecnologia Color Consistency Technology di BenQ ci permette di migliorare ulteriormente il processo di calibrazione in fabbrica e ci permette di fornire risultati di calibrazione simili indipendentemente dal tipo di pannello e dalla linea di produzione utilizzata. Pertanto, quando si acquistano due o più unità dello stesso modello di monitor BenQ Professional, i monitor avranno un aspetto visivo molto simile alla prima accensione dei monitor. In questo modo, potrete dedicare più tempo al ritocco delle vostre foto, ma non frustrante con i monitor perché non hanno lo stesso aspetto.

TOP